Home:   Contributi e interventi:   Riforme, Filippeschi: "Sindaci si impegneranno per Sì a referendum, impegno t...  
Riforme, Filippeschi: "Sindaci si impegneranno per Sì a referendum, impegno trasversale per cambiare il Paese"

“Il superamento del bicameralismo ripetitivo e la trasformazione del Senato in camera delle autonomie è stato un nostro obiettivo. Ci siamo schierati in tempi non sospetti, con posizioni ufficiali dell’Anci. Credo proprio che i sindaci s’impegneranno perché la riforma sia confermata con il referendum. E penso che potrà essere un impegno trasversale alle appartenenze politiche. Siamo abituati a fare cose concrete, contribuiremo a mettere in uso una riforma che cambia davvero il nostro Paese”.
Così il sindaco di Pisa Marco Filippeschi, presidente nazionale di Legautonomie, l’associazione che ha sostenuto il progetto della riforma costituzionale per l’istituzione del Senato delle autonomie, per un Parlamento con una sola camera legislativa che dà la fiducia al Governo e che ha promosso il sito web senatodelleautonomie.it.

“Viviamo sulla pelle delle città i costi dell’arretratezza delle istituzioni, delle complicatezze burocratiche, dei tempi infiniti. Nella confusione si nascondono le responsabilità e le decisioni, quando arrivano, sono poco trasparenti. Tutto questo blocca la crescita. Con la riforma si danno responsabilità più chiare – sottolinea Filippeschi – dunque i cittadini possono tornare seguire la politica, con meno polveroni fatti ad arte, giudicando e scegliendo. Sarà ossigeno per la democrazia. Una politica migliore, alla portata dei più e un po’ meno a disposizione degli addetti ai lavori”.

X Questo sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookies tecnici di terze parti per l'analisi aggregata del traffico allo scopo di ottimizzarne navigazione e contenuti.
Per maggiori informazioni, consulta la privacy policy del sito.